Ultimo aggiornamento: domenica 11 aprile 2021 09:41

Italiano: “Tre punti fondamentali. Salvezza? Abbiamo 29 punti, sono ancora pochi, dietro corrono”

20.03.2021 | 21:37

Il tecnico dello Spezia, Vincenzo Italiano, ha parlato dopo la vittoria contro il Cagliari che avvicina i liguri alla salvezza.

Queste le parole di Italiano: “Era più di un mese che non vincevamo, da contro il Milan. Ci tenevamo a farlo: in vantaggio di due gol, soffrire in quel modo negli ultimi 5-10 minuti non è normale. Sono tre punti importanti, che arrivano dopo un periodo non bello e ce li prendiamo tutti. Dietro in classifica iniziano ad andare forte, i 29 punti continuano ad essere pochi. È una questione difficile, è il momento più complicato per una linea difensiva quello del forcing finale degli avversari. Anche a me piacerebbe stare lontano dall’area quando arrivano calciatori come Cerri, Pavoletti, Simeone… Ma nei minuti finali l’allenatore sparisce”. 

State dimostrando che con l’organizzazione si può fare un campionato importante.
“A parte gli ultimi minuti, oggi abbiamo fatto una gran bella partita contro un avversario ricco di qualità ed esperienza. E noi, invece, abbiamo tanti debuttanti. I 29 punti, a dieci giornate dalla fine, non sono tanti, ma cercheremo di alimentare l’entusiasmo che ci dà questa vittoria. Cerchiamo di aggrapparci a qualche principio, all’identità che abbiamo cercato di avere. Sono contento dei miei ragazzi, ma anche nello spogliatoio ho ribadito il concetto che bisogna continuare a correre”.

Avete quasi vinto tutti gli scontri diretti e poi avete resistito nel finale: sono segnali importanti
“Nell’ultimo periodo stavamo alternando troppi momenti positivi e negativi nella stessa gara, nel secondo tempo oggi ho temuto un calo dei miei. Quando passiamo in vantaggio spesso non la perdiamo. Faccio i complimenti al mio portierone Zoet, ci prendiamo questi tre punti”. 

Foto: Twitter Spezia