Ultimo aggiornamento: sabato 14 dicembre 2019 19:30

Italia, Mancini sorride: c’è un ‘problema’ di alternanza

16.11.2019 | 09:53

Nella Nazionale che gioca, vince e convince, tutti sembrano aver trovato la propria collocazione. I gregari risultano essere affidabili praticamente quanto i titolarissimi, rendendo meno pesanti quelle assenze che, in realtà, dovrebbero esserlo. Come Acerbi che rimpiazza Chiellini, tanto per dirne uno.

Ed, in più, Mancini continua ad avere una sorta di problema di abbondanza. O meglio, alternanza. In attacco, infatti, Belotti e Immobile continuano la loro corsa lungo la scala gerarchica dell’attacco azzurro.

Si dividono i minuti da giocare, segnano ormai con ottima continuità. Un segnale del buonissimo lavoro del CT, che ha instaurato un regime di sana competizione fra i due, spingendoli a sentirsi in discussione in ogni gara e, di conseguenza, a fare il massimo con qualsiasi avversario.

Chiaramente sarebbe sbagliato lasciarsi prendere da facili entusiasmi: ancora poco è stato fatto ed l’Euro2020 è ancora tutto da giocare. Ma, quasi al termine di un ottimo girone di qualificazione, Mancini sorride, anche se per il suo problema di ‘alternanza’.

foto: vivoazzurro Twitter