Ultimo aggiornamento: domenica 28 febbraio 2021 13:16

Italia-Albania sospesa per lancio di petardi e fumogeni dal settore ospiti

24.03.2017 | 22:00

L’arbitro Vincic ha appena sospeso Italia-Albania, match valido per le qualificazioni mondiali che si sta disputando al “Renzo Barbera” di Palermo (parziale di 1-0, gol di De Rossi su rigore). Un provvedimento sacrosanto, adottato dal direttore di gara in seguito al reiterato lancio di petardi e fumogeni, in campo e uno anche sugli spalti occupati da altri spettatori, da una frangia esagitata di ultrà presenti nel settore ospiti. Stando a quanto riferito dalla Rai, uno dei mortaretti sarebbe scoppiato nei pressi di uno steward, che ha accusato il contraccolpo ma non è rimasto ferito. Un comportamento da stigmatizzare, che macchia una bella serata di calcio. Alcuni calciatori dell’Albania sono attualmente sotto il settore riservato ai propri sostenitori per cercare di riportare la calma. Il tutto all’interno di un quadro generale positivo, con tantissimi supporters albanesi residenti in Italia presenti sulle gradinate nella più totale serenità, per un bellissimo incrocio di maglie azzurre e rosse.