Ultimo aggiornamento: giovedi' 12 dicembre 2019 19:32

Immobile (quasi) da record: 12 centri in 10 partite. E sull’esultanza: “Non era una presa in giro per Belotti”

31.10.2019 | 12:10

Un dato monstre. Ciro Immobile sta vivendo una stagione esaltante, l’ennesima, con la maglia della Lazio. Sono già 12 le reti messe a segno in Serie A: un inizio record, secondo solamente a quello della stagione 2017/2018, quando siglò una marcatura in più, chiudendo a quota 29 a fine campionato.

Quelli di ieri, poi, per Immobile sono i gol numero 98 e 99 in biancoceleste: già domenica, a San Siro contro il Milan, Ciro potrebbe toccare la tripla cifra con il club capitolino.

La doppietta contro il suo ex Torino, poi, non è passata inosservata nemmeno per quanto concerne l’esultanza.Dopo aver battuto Sirigu, il 17 di Inzaghi si è prodotto in una celebrazione simile a quella dell’avversario Andrea Belotti, che qualcuno ha percepito quasi come uno sfottò. Immobile, nel post-gara, ha provveduto a smentire subito: “Non era nulla che riguardasse il Gallo, che é un grande amico a cui voglio bene, ma qualcosa che avevo programmato insieme a Danilo (Cataldi, ndr)”.

Foto: vivoazzurro