Ultimo aggiornamento: martedi' 22 ottobre 2019 23:37

Il Toro resiste in dieci fino all’88’, poi crolla sulla zampata di Inglese: al Tardini il Parma vince 3-2

30.09.2019 | 22:45

Parma e Torino danno vita a un primo tempo veramente scoppiettante in questo ultimo posticipo della sesta giornata di Serie A. I padroni di casa passano in vantaggio dopo solo 79 secondi con il giovane Kulusevski che infrange due record con un solo colpo. I granata pareggiano subito con Ansaldi, appena rientrato da un lungo stop, ma alla mezz’ora si vedono ridotti già in dieci uomini per un fallo da rigore di Bremer. Sul dischetto si presenta Gervinho che, come più tardi su azione, si fa ipnotizzare da un grandissimo Sirigu. Quando la situazione si ribalta e Belotti si incarica della battuta del penalty non ripete l’errore del suo avversario, ma prima dell’intervallo è Cornelius a ristabilire la parità. Il Toro resiste in dieci uomini per tutta la ripresa, finché a due soli minuti dal triplice fischio non arriva il neo-entrato Inglese a rovinargli la festa e a riscattarsi dopo gli errori delle ultime settimane. Secondo ko esterno consecutivo per i granata, che vengono ripresi in classifica proprio dai crociati.

Sabato 28 settembre

15:00 Juventus-Spal 2-0 (Pjanic, Ronaldo)

18:00 Sampdoria-Inter 1-3 (Jankto – Sensi, Sanchez, Gagliardini)

20:45 Sassuolo-Atalanta 1-4 (Defrel – Gomez 2, Gosens, Zapata)

Domenica 29 settembre

12:30 Napoli-Brescia 2-1 (Mertens, Manolas – Balotelli)

15:00 Lazio-Genoa 4-0 (Milinkovic, Radu, Caicedo, Immobile)

15:00 Lecce-Roma 0-1 (Dzeko)

15:00 Udinese-Bologna 1-0 (Okaka)

18:00 Cagliari-Verona 1-1 (Castro – Faraoni)

20:45 Milan-Fiorentina 1-3 (Leao – Pulgar, Castrovilli, Ribery)

Lunedì 30 settembre

20:45 Parma-Torino 3-2 (Kulusevski, Cornelius, Inglese – Ansaldi, Belotti rig)

Classifica: Inter 18; Juventus 16; Atalanta 13; Napoli 12; Roma 11; Cagliari, Lazio 10; Parma, Torino 9; Fiorentina, Bologna 8; Udinese 7; Milan, Brescia, Sassuolo, Lecce, Verona 6; Genoa 5; Sampdoria, Spal 3.

Foto: twitter Parma