Ultimo aggiornamento: domenica 20 ottobre 2019 18:57

Il retroscena: James-Lozano-Manolas, il Napoli ha tre sì in tasca. Ora l’arrosto (con Rodriguez che freme)

18.06.2019 | 23:35

Il Napoli ha tre sì in tasca. Quello di Lozano da almeno un mese, come raccontato, in attesa di sbrigare la pratica con il Psv che non è un club semplicissimo. L’inseguimento a Manolas è partito ad aprile, come raccontato, ora si viaggia no stop con la Roma (oggi la Juve è più defilata) alla ricerca di contropartite che il club giallorosso non vorrebbe, tranne rare eccezioni (che non sono Mario Rui e/o Martens) visto che per motivi di bilancio preferirebbe incassare entro il 30 giugno i 36 milioni della clausola valevole per l’Italia. James Rodriguez ha detto sì a tutti: ad Ancelotti, al club, a Giuntoli e lo ha comunicato allo stesso Real. Ci siamo sul prestito, non ancora sulle modalità e sulle cifre del riscatto, possiamo capire anche che Florentino Perez – dopo un grande esborso nelle ultime settimane – non voglia fare regali, il Napoli non vorrebbe spendere più di 35 milioni rispetto a una richiesta oggi più alta. Dalla Colombia danno tutto per fatto, magari andrà così, ma bisogna ancora pazientare un po’. Con fiducia…

 

Foto: Twitter personale James Rodriguez