Ultimo aggiornamento: giovedi' 27 gennaio 2022 23:23

Il retroscena: Insigne e Criscito al Toronto, entrambi a giugno. La tempistica

31.12.2021 | 13:31

Lorenzo Insigne e Mimmo Criscito al Toronto, entrambi a giugno: la strada è spianata, i prossimi giorni saranno importanti per andare alla definizione. Fino alla firma è giusto avere un minimo di prudenza, come sempre, ma questa doppia operazione può saltare soltanto in caso di improvvisi – e oggi non pronosticabili – pentimenti dei diretti interessati. L’operazione Insigne ha avuto un impulso decisivo grazie al lavoro dell’intermediario Andrea D’Amico, abituato da tempo a chiudere operazioni decisive sulla rotta intercontinentale. Mentre il suo agente Pisacane attaccava De Laurentiis e memorizzava presunti interessi di Inter e Milan, c’è stato chi ha portato l’operazione in uno stato avanzato. E il Napoli ha ritenuto opportuno – almeno fin qui – di non rilanciare. Tra martedì e mercoledì ci saranno i dirigenti del Toronto a Roma: l’intenzione è quella di chiudere ora per giugno. La durata del contratto: quattro anni più uno di opzione. Chiariamo definitivamente il discorso sulle cifre: sono 10 milioni NETTI più bonus per arrivare a 15. Ci sono state mille chiavi di lettura, compresa quella di Giovinco, non aderenti alla realtà. Quanto a Mimmo Criscito vi confermiamo la nostra anticipazione di qualche giorno fa: anche lui è destinato al Toronto, ma da giugno. Adesso è troppo importante restare al Genoa e aiutarlo a conquistare la salvezza, ma la base biennale è valida e si lavorerà per perfezionare le cifre. Insigne e Criscito hanno fatto una scelta definitiva: ripetiamo, soltanto un clamoroso e oggi non prevedibile pentimento potrebbe modificare gli scenari.
Foto: Twitter Napoli