Ultimo aggiornamento: sabato 12 giugno 2021 11:47

Il mercato in campo – Semaforo Verde per un talento che può esplodere

28.05.2021 | 18:34

Tra un mese spegnerà venticinque candeline, ha avuto un ruolo prezioso nella salvezza dello Spezia gonfiando la rete in sei occasioni, ha dimostrato di poterci stare benissimo in Serie A, il tempo all’estero è servito per maturare e accumulare esperienza.

Daniele Verde sta vivendo uno dei periodi più brillanti della giovane carriera, è tornato ad occupare spazio di rilievo in prima pagina grazie ad una stagione disputata su buoni livelli alle dipendenze di Vincenzo Italiano. Si è fatto trovare pronto ogni qual volta la guida tecnica lo ha chiamato in causa, ha dato prova di mettersi completamente al servizio del gruppo evidenziando duttilità tattica e spirito di sacrificio.

L’ottima prova contro la “sua” Roma, il club che lo ha cresciuto e fatto esordire nel grande calcio, rappresenta l’ennesima conferma di un talento che viaggia verso il definitivo salto di qualità in realtà assai competitive. Il futuro a breve termine è ancora tutto da scrivere, tra Grecia, Italia, altri scenari.

Il suo profilo, così tecnicamente dotato e al tempo stesso adatto alle esigenze universali del calcio moderno, può far gola a molti club. La  valutazione del cartellino pare destinata ad aumentare dinanzi al recente rendimento, ciò nonostante resta assai invitante, a prescindere dalla crisi covid.

Può davvero fare la differenza per un club assicurarsi un talento di classe indiscussa nel pieno della carriera, nella fase cruciale della maturazione. Non ci sono dubbi sugli ulteriori e ancora non quantificabili margini di crescita, potenzialmente determinanti per affermarsi e consolidarsi a livelli ambiziosi.

I mezzi tecnici sono noti da sempre, mentalmente è sempre più sul pezzo con concentrazione e abnegazione, molto dipenderà dalla capacità dell’ex Valladolid di cogliere al volo le prossime occasioni. Semaforo Verde, il colore della speranza, il via libera per un talento con i mezzi per lasciare davvero un segno di spessore in pianta stabile.

Diego Anelli Direttore www.sampdorianews.net

Foto: Twitter personale Verde