Ultimo aggiornamento: mercoledi' 09 giugno 2021 11:44

Il mercato in campo – Questo Tremolada fa davvero la differenza

03.02.2021 | 10:25

tremolada

Il Cosenza rientra tra i club cadetti maggiormente attivi sul mercato. Rafforzati tutti i reparti, aumentato il livello di esperienza e qualità dell’organico, offrendo nuove valide opzioni a mister Occhiuzzi e gestendo la variabile infortuni.

Luca Tremolada non ha avuto bisogno di tempo per ambientarsi in rossoblu, lasciare il segno e diventare un fattore capace di incidere. La gara di Chiavari lo ha dimostrato sotto ogni punto di vista. Spirito propositivo, personalità, visione di gioco, dinamismo in fase di non possesso, qualità e tempismo nel verticalizzare e allargare il gioco.

Una grande giocata con la coda dell’occhio per creare gli spazi per il goal di Gliozzi annullato per offside, l’assist al bacio per il pareggio e il rigore del sorpasso trasformato con freddezza. I calabresi, in difficoltà di risultati in particolare tra le mura amiche, avevano davvero bisogno di un elemento che trasmettesse sicurezza, fornisse un’ampia gamma di soluzioni in costruzione della manovra. Occorreva un punto di riferimento versatile e di invidiabile tasso tecnico nei momenti di maggiore pressione avversaria.

Luca Tremolada aveva già dimostrato tra i cadetti di rappresentare un valore aggiunto, alcune ottime stagioni non gli hanno però consentito di alzare ulteriormente l’asticella approdando nella massima serie e giocare le proprie chance ad un step superiore. Qualche infortunio, dinamiche di mercato non completate, annate non entusiasmanti a livello di collettivo gli hanno messo i bastoni tra le ruote.

A ventinove anni il centrocampista milanese può offrire ancora diverse annate da protagonista, è trascinato da elevati stimoli, voglia di riscatto e desiderio di scrivere altre pagine di rilievo a livello personale e di gruppo. Il Ds Trinchera ha definito diverse operazioni potenzialmente azzeccate nella finestra invernale.

Dall’arrivo di Tremolada possono trarre beneficio tutti gli attaccanti, compresi i rinforzi Trotta e Mbakogu, alla ricerca di minutaggio e un feeling con il goal da ritrovare con continuità nel più breve tempo possibile. L’ex Pordenone ha davvero tutti i mezzi per rivelarsi un toccasana su svariati fronti, dalle sue giocate il Cosenza può puntare con molte più chance ad una nuova salvezza.

Diego Anelli Direttore www.sampdorianews.net

Foto: Twitter Ternana