Ultimo aggiornamento: mercoledi' 16 giugno 2021 00:47

Il Lecce vola, il Monza crolla: la differenza è anche in panchina

05.04.2021 | 19:00

Il Lecce ha dato un’impronta ormai definitiva al suo campionato: quella di Pisa è la sesta vittoria consecutiva, striscia in corso, che consente ai salentini di allungare a più 6 sul Monza in attesa dell’impegno di stasera della Salernitana.
Proprio i brianzoli sono in piena crisi, sia di risultati che di gioco. E la vicenda Brocchi tiene banco perchè, dopo una campagna acquisti faraonica, come minimo il Monza avrebbe dovuto giocarsi la promozione diretta fino alle ultimissime giornate di Serie B. L’aritmetica concede ancora questa possibilità, ma le speranze si assottigliano sempre più e il club lombardo dovrà stare attento a non perdere ulteriore terreno.
Intendiamoci: il conseguimento dei playoff sarebbe già un mezzo fallimento rispetto ai proclami sbandierati la scorsa estate. Il Monza può legittimamente decidere, come sta facendo, di andare avanti con Brocchi, ma emerge – chiara – un’altra differenza sostanziale. Quale? Il cambio di marcia delle ultime settimane, un gioco brillante e una prolificità impressionante: sono questi i meriti di Eugenio Corini che sta onorando al massimo gli sforzi del club che gli ha affidato un organico molto competitivo.
Il grafico di Brocchi, invece, è esattamente al contrario e qui emerge – in modo chiaro – la differenza abissale delle ultime partite.

Foto: sito Monza