Ultimo aggiornamento: martedi' 22 ottobre 2019 15:27

MOMO IHATTAREN, FANTASIA AL POTERE IN SALSA ORANJE

24.09.2019 | 12:00

Non solo Donyell Malen. In casa PSV sta brillando un’altra stella, un giovanissimo talento protagonista di un avvio di stagione da urlo con la maglia del club di Eindhoven. Stiamo parlando di Momo Ihattaren, gioiello classe 2002 che ha fatto tutta la trafila nelle giovanili del PSV, nel marzo del 2018 ha firmato il suo primo contratto da professionista e nel giro di pochi mesi ha fatto innamorare mezza Europa.

Di origini marocchine, Mohamed Amine Ihattaren è nato a Utrecht il 12 febbraio 2002. Centrocampista offensivo dalle qualità ben sopra la media, in gioventù – vista anche la sua iniziale propensione a giostrare sull’out di destra – è stato paragonato al primo Memphis Depay: un fantasista che può giocare anche da attaccante esterno, con una notevole propensione al gol e all’inserimento in area di rigore. Lo scorso gennaio ha debuttato con la prima squadra agli ordini di Van Bommel, trovando subito un’importante continuità di rendimento. Le sue skills sono di prim’ordine, perché questo ragazzo sa essere bello da vedere ma allo stesso tempo molto concreto. Recentemente è stato schierato anche da playmaker davanti alla difesa, ruolo che gli consente di esaltare tempi e visione di gioco, che aumentano man mano che viene fatto scalare indietro di qualche metro. Ciò che emerge del ragazzo è la capacità di illuminare il campo con una fantasia fuori dal comune: certamente dimostra capacità tecniche eccellenti, in altrettanto modo dispone di un dribbling secco per superare l’avversario, ma soprattutto riesce a trovare sempre il compagno in posizione favorevole.

Non a caso, la UEFA lo ha inserito nella lista dei 50 giovani da seguire in questa stagione, durante la quale si sta parlando di lui anche in ottica Nazionale. Il Marocco, paese dal quale provengono i genitori, si è fatto avanti per convincerlo ad accettare la convocazione, ma Ihattaren – almeno fino ad ora – ha giocato solo con la maglia delle giovanili dell’Olanda e molto presto potrebbe essere aggregato alla prima squadra. Nel frattempo a goderselo è il PSV: Ihattaren si è reso protagonista di un inizio di stagione da incorniciare: 10 presenze tra campionato e coppe, impreziosite da 5 gol e 5 assist, senza considerare le giocate di alta scuola che hanno conquistato tanti addetti ai lavori. Mica male per un ragazzo di appena 17 anni, ma già pronto a prendersi la scena: i riflettori dell’Eredivisie sono tutti (o quasi) puntati su di lui.

 

 

Foto: Twitter ufficiale PSV