Ultimo aggiornamento: giovedi' 02 aprile 2020 19:45

Idee innovative, coraggio e valore della rosa quadruplicato: Simone Inzaghi fa sognare la Lazio

24.12.2019 | 10:33

La vittoria in Supercoppa italiana maturata la scorsa domenica è solo l’apice di un lungo percorso iniziato poco più di tre anni fa. Simone Inzaghi diventa capo allenatore della Lazio quasi per caso, dopo l’incredibile dietrofront di Marcelo Bielsa. E’ il 2016 e da lì inizia la grande crescita del mister e, in parallelo della squadra. Tre trofei vinti, una qualificazione in Champions sfiorata in più di un’occasione, ma soprattutto il merito di produrre uno dei giochi più divertenti e prolifici della Serie A. Simone Inzaghi ha plasmato il suo 3-5-2 per esaltare le qualità dei giocatori che aveva a disposizione e ora il valore della rosa è quadruplicato. Per fare degli esempi, Strakosha, preso a 0, ora vale almeno 30 milioni, Immobile da 9,5 vale ora almeno 80 milioni, senza contare poi Luis Alberto e Milinkovic. La Lazio è attualmente al terzo posto, virtualmente a -3 dalla vetta (i biancocelesti devono recuperare la partita casalinga contro l’Hellas Verona). Obiettivo Champions con vista scudetto: una favola che l’allenatore tifoso vuole trasformare in realtà.

Foto: Twitter Lazio