Ultimo aggiornamento: martedi' 25 febbraio 2020 00:25

Higuain: “Restare alla Juve era un chiodo fisso, sto rispondendo con i fatti”

25.11.2019 | 13:55

Gonzalo Higuain ha parlato in conferenza alla vigilia di Juve-Atletico Madrid. “Sono felice. Non solo per la scelta di restare, ma anche per il modo in cui mi hanno trattato quando sono arrivato i compagni. Sono felicissimo di stare qui perché ho vissuto anni bellissimi, quindi la scelta di rimanere è stata un chiodo fisso. Credo che il momento sia positivo, ma non mi accontento. La staffetta con Dybala stimola? Sì, ovviamente quando ci sono grandi giocatori questo ci sta. E’ una scelta da accettare e ovviamente bisogna approfittare di ogni opportunità. Ogni volta che ci è toccato andare in campo, sia Paulo che io abbiamo fatto il massimo. Per la Juve è importante arrivare in testa al gruppo. Cristiano? Normale che voglia sempre giocare, sappiamo quanto vale, qualsiasi decisione prenderà Sarri andrà bene. La scelta di restare qua era fissa, lo volevo dimostrare non solo con le parole, anche se manca tanto alla fine della stagione spero di mantenere questa continuità. Non vivo più per il gol come se fosse un’ossessione, ora è importante che se non segna uno segna l’altro. Dobbiamo avvicinarci di più al gioco che ci chiede Sarri, la squadra lo farà, in allenamento già lo fa, dobbiamo dimostrarlo in partita. Sarri nella sua carriera è andato in crescendo, a Napoli record di gol, a Londra ha fatto molto bene, la squadra deve avvicinarsi a quanto chiede lui, ma Sarri sta facendo un grande inizio di stagione”.

Foto: Twitter Juventus