Hamsik

Hamsik: “Ancelotti mi ricorda Reja, sono contento del ruolo da regista. Sulla Cina…”

Dopo la vittoria rotonda del Napoli per 5-1 nell’amichevole contro il CarpiMarek Hamsik fa il punto della situazione. Intervistato da Sky Sport, il centrocampista slovacco parla di Ancelotti ma anche dell’ipotesi di trasferimento in Cina, dal momento che molte squadre lo hanno cercato quest’estate. Queste le sue parole a riguardo: “Ancelotti mi ha chiamato tante volte mentre ero in Slovacchia e mi ha fatto capire che avrebbe voluto puntare su di me. Oggi sono contento di questo e anche di essere rimasto a Napoli. Stiamo lavorando bene, siamo sereni, e ieri abbiamo fatto una bella partita. Andare in Cina mi avrebbe sicuramente cambiato la vita, non mi nascondo: mi sarebbe piaciuto andarci. Ma sono felice di continuare a vestire questa maglia. Per quanto mi riguarda, Ancelotti mi ricorda molto mister Reja. Sono due persone eccezionali e Carlo ci aiuterà a esprimere le nostre migliori qualità. Non vediamo l’ora di giocare partite ufficiali. Hamsik regista? Mi piace, sapevo che prima o poi sarebbe arrivato il momento di giocare in quella zona del campo. Sono contento della nuova posizione”.

Foto: Twitter ufficiale Napoli

Archivio: Calciomercato