Ultimo aggiornamento: sabato 01 maggio 2021 19:25

Guardiola: “Lavorare in Inghilterra, nel Paese di Shakespeare, dei Beatles, è un privilegio”

04.03.2021 | 17:33

Pep Guardiola, tecnico del Manchester City, ha parlato in una chiacchierata on line su Bt con Rio Ferdinand.

Il catalano ha espresso la sua gioia di poter allenare in Inghilterra, un Paese speciale.

Queste le sue parole: “Non voglio dire che non stavo bene a Barcellona o Monaco, anzi, ma avevo il sogno di venire qui, di lavorare nel Paese di Shakespeare, dei Beatles, degli Oasis, tra teatri e cinema… Non è solo per il calcio, questo Paese è speciale”.

E’ quanto afferma il tecnico spagnolo, sbarcato nel 2016 al City: “Mi sentivo del tutto a casa a Barcellona, la mia squadra. Così al Bayern: non puoi immaginare che club, che città… E’ un privilegio esserci stato ma qui dopo 4-5 anni, mi sento così bene”.
E non solo per i risultati eccezionali dei Citizens in questa stagione, assicura Guardiola:Mi sento bene ora, ma anche la scorsa stagione, quando non abbiamo vinto. Qui ho amici, mi sento protetto, i tifosi mi amano, la squadra mi segue, mi piace lavorare con loro”. Ci sono anche aspetti negativi, comunque, aggiunge scherzando: “Odio l’autunno e l’inverno, vorrei davvero ci fosse un clima migliore in Inghilterra”.

Foto: Twitter uff. M. City