Ultimo aggiornamento: giovedi' 26 november 2020 00:37

Guardiola difende Aguero: “Non voleva aggredire l’assistente. Nessun sessismo”

24.10.2020 | 13:00

Pep Guardiola in conferenza stampa torna sulla vicenda Aguero, che è entrato nell’occhio del ciclone per il gesto all’assistente durante l’ultima gara di campionato.

Queste le parole del tecnico del City: “Non c’era nessuna cattiva intenzione, il contatto nel calcio è una cosa molto comune, anche con l’arbitro, anche se è una donna. Chi guarda da fuori è portato a giudicare, ma io conosco le intenzioni di Sergio. Ha poggiato la mano in modo normale, come fa tante volte con me e come ha fatto anche con altri arbitri. Non c’era aggressività, è una delle persone più umili e simpatiche che abbia mai incontrato. Non ho parlato con lui di questa vicenda, ma sono sicuro che se l’assistente s’è sentita molestata da questo gesto Sergio si scuserà senza problemi”.

Foto: Twitter Man. City