Ultimo aggiornamento: martedi' 25 febbraio 2020 22:20

Guardiola, dalla fame di successi alla resa anticipata: “Impossibile prendere il Liverpool”

29.12.2019 | 23:25

La Premier League è ormai una questione chiusa, il titolo è, salvo clamorosi colpi di scena, in tasca del Liverpool. I Reds, dopo 30 lunghissimi anni, potranno proclamarsi campioni d’Inghilterra aggiungendo, alla già ricca e illustre bacheca, anche un titolo nazionale dopo i numerosi trofei continentali alzati al cielo nell’ultimo decennio. A farne le spese saranno le dirette concorrenti. Il Leicester? No, ma il Manchester City. Pep Guardiola, con una partita in più giocata, attualmente è distante 14 punti da Jurgen Klopp. Il catalano, arrivato con un’indecifrabile fame di successi, stavolta si arrende con netto anticipo: “Pensare di raggiungere il Liverpool adesso non è realistico come obiettivo, è impossibile. Come si fa a pensare una cosa del genere su una squadra che ha i numeri come quelli del Liverpool? Adesso si tratta tutto di provare a rimanere più in alto possibile, preparando le partite per giocare bene e tutte le varie competizioni che ci aspettano, ma anche la prossima stagione”.

Foto: Manchester City Twitter