Ultimo aggiornamento: venerdi' 18 ottobre 2019 12:00

Gravina e Mancini in coro: “L’atteggiamento contro Kean è insopportabile. Bisogna agire duramente”

04.04.2019 | 17:03

Nella conferenza stampa per il Premio Bearzot, vinto da Mancini, il presidente della FIGC Gravina ha detto la sua anche sulla questione degli ululati razzisti: “La mia posizione non è cambiata, ci sono delle norme che prevedono in maniera chiara le procedure da applicare. Forse bisogna anche cominciare, visto che si tratta di qualche caso isolato, ad individuare i responsabili e applicare le sanzioni previste, fino all’esclusioni e alle denunce penali”. Dopo i fatti di Cagliari la polemica si è riaccesa e anche il ct dell’Italia ha detto la sua a margine di un evento Unicef organizzato a Roma: “L’atteggiamento usato contro Kean è insopportabile. Bisogna stigmatizzare i buu razzisti, non se ne può più. Serve prendere posizione, agire anche duramente, affinché queste cose finiscano. L’esultanza? È un ragazzo e magari la prossima volta probabilmente non lo farà, però magari si è sentito in difficoltà”.

Foto: Twitter ufficiale FIGC