Ultimo aggiornamento: giovedi' 06 maggio 2021 00:25

Gotti: “Poco da recriminare sulla prestazione. L’arbitro ha preso decisioni in modo superficiale”

02.05.2021 | 21:50

Luca Gotti, allenatore dell’Udinese, intervenuto in conferenza stampa al termine della gara contro la Juventus, ha manifestato tutta la sua delusione per il risultato finale. “Secondo me abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, abbiamo iniziato bene sia nella gestione della palla che nei movimenti, abbiamo trovato un bel gol di furbizia all’inizio e poi abbiamo condotto agevolmente una gara in cui la Juventus non sembrava poterci impensierire. Abbiamo perso troppe partite in maniera superficiale ma secondo me l’Udinese in generale ha preso delle sue consapevolezze perché anche oggi c’era la sensazione che la squadra non avesse paura e che avesse la convinzione di poter vincere questa partita, è questa la crescita più grande della squadra. Per quello che abbiamo fatto in queste 34 partite, avrei voluto avere qualche punto in più”. 

Sulla punizione che ha scaturito successivamente il calcio di rigore. “Io so perfettamente che arbitrare non è facile ma in quella situazione l’arbitro si trovava in posizione ideale per giudicare ma a mio avviso ha preso una decisione troppo superficiale. In quell’occasione non c’è il fallo, fra due settimane verranno a dirci che abbiamo ragione e che questo non doveva essere rigore, come successo in occasione del rigore subito contro il Cagliari. Il problema è che nel frattempo ci prendiamo la sconfitta e i giorni di ritiro, in una partita del genere sicuramente meritavamo di più”.