Ultimo aggiornamento: venerdi' 22 november 2019 12:53

Gomis: “Via dalla Spal per Semplici, è stato scorretto con me. Razzismo? Leggere certe cose fa male”

16.10.2019 | 12:38

Alfred Gomis, portiere passato in estate dalla Spal al Dijon e titolare della Nazionale senegalese, ha rilasciato un’intervista sulle pagine de Il Corriere dello Sport: “Ho lasciato per la scelta dell’allenatore, Semplici. Lo dico serenamente, ma con fermezza: non credo si sia comportato correttamente nei miei confronti. Ogni allenatore è libero di prendere le decisioni che vuole, ci mancherebbe. Ma Semplici non ha mai avuto fiducia in me. Anzi, me lo diceva a parole, ma i fatti raccontano un’altra realtà. Mi diceva che stavo andando bene, poi a gennaio hanno preso un portiere (Viviano, ndr) che non giocava da otto mesi, ha fatto due allenamenti e l’ha mandato in campo. Rispetto le scelte dell’allenatore, anche se mi ha deluso. Con la dirigenza non ho mai avuto problemi, tanto che a febbraio abbiamo rinnovato il contratto. Il Razzismo? Se vuoi, lo batti. Tutti gli spogliatoi in Francia sono più internazionali che in Italia: così è facile integrarsi. Io mai insultato, ma leggere certe cose ferisce e fa male. Misure drastiche e stop alle partite, per farlo basta decidere”.

Foto: bein sports