Ultimo aggiornamento: mercoledi' 24 november 2021 11:24

Gimenez: “Con il Milan sarà una finale per loro e per noi. Ibra? L’età mente”

24.11.2021 | 11:10

José Maria Gimenez, difensore dell’Atletico Madrid, ha anticipato i temi della sfida di questa sera contro il Milan al Wanda Metropolitano.

Queste le sue parole rilasciate a La Gazzetta dello Sport: “I problemi arbitrali dell’andata? Non m’interessa parlare di arbitri, però sì, posso dire che a San Siro abbiamo vissuto una partita decisamente complicata. Nei primi 20 minuti il Milan ha giocato ad altissima intensità e non ci ha lasciato respirare né attaccare. È partito benissimo e il gol ci ha fatto male, però poi con l’uomo in più ne abbiamo approfittato, abbiamo iniziato ad attaccare sulle fasce e loro ad accumulare gente in area. Si sono difesi bene ma alla fine abbiamo trovato i gol che ci hanno dato punti fondamentali. Questa sera sarà una finale, per loro e per noi: non c’è margine d’errore, non possiamo permetterci di perdere punti. Dobbiamo vincere. Loro pure, quindi sarà una bella partita”.

Parole infine su Ibrahimovic: “L’età mente. Io sono sempre stato precoce nel calcio e sono cresciuto ripetendo che non si gioca con la carta d’identità in mano. Ibrahimovic è un giocatore in condizioni fisiche perfette ed è fondamentale per il Milan, lo sappiamo molto bene. Il suo livello attuale non mi sorprende perché è il riflesso di una carriera straordinaria”. 

Foto: Twitter Barcellona