Ultimo aggiornamento: giovedi' 03 dicembre 2020 14:08

Gilardino: “Prandelli alla Fiorentina è storia. Che ricordi ad Anfield e il gol alla Juve”

19.11.2020 | 22:45

Alberto Gilardino, ora allenatore del Siena, ha commentato a il “Brivido Sportivo” il ritorno di Cesare Prandelli alla Fiorentina, ricordando i trascorsi in casa Viola di un decennio fa.

Queste le sue parole: “Prandelli alla Fiorentina? Una domanda che mi fa emozionare ancora. Hanno fatto una scelta eccellente, sono certo che saprà valorizzare al meglio le qualità dei Viola. Se sono più legato a Prandelli o Iachini? A Prandelli perché ci ho lavorato per più anni, mentre Iachini solo uno a Palermo ma è stato lo stesso un allenatore eccellente. Stimo entrambi e sono contento di aver lavorato con tutti e due, mi hanno lasciato tanto dal punto di vista umano. Prandelli l’ho avuto prima a Parma, dove mi ha lanciato e mi ha costruito sia a livello tattico che fisico e poi alla Fiorentina mi ha consacrato, facendomi tornare ai miei livelli dopo le difficoltà con il Milan. Il segreto che ci ha legato così tanto? C’è sempre stata massima stima lavorativa. Il calciatore riesce a fare le fortune dell’allenatore se il tecnico è bravo a valorizzarlo”.

Ricordi alla Fiorentina: “Credo che la notte di Anfield del 2o10, con la nostra vittoria ma anche il gol con la Juve alla prima di campionato sotto la Fiesole li porterò per sempre nel cuore. Ho vissuto il miglior periodo della mia carriera alla Fiorentina”. 

Foto: Zimbio