Ultimo aggiornamento: domenica 07 marzo 2021 00:25

Giampaolo: “Grande soddisfazione per vittoria e prestazione. L’Inter? Penso che…”

30.10.2016 | 23:40

Il tecnico della Samp, Marco Giampaolo, ha analizzato così ai microfoni di Sky e Premium la vittoria contro l’Inter“Battere l’Inter è una grande soddisfazione sportiva perché non capita sempre, per me anzi questa è la prima volta e devo ringraziare i miei giocatori. La partita l’abbiamo preparata nei particolari, ho detto ai giocatori che bisognava verticalizzare su Fernandes e gli attaccanti, muovere velocemente palla. Sono stati bravi perché hanno giocato con l’atteggiamento giusto. La prova di Fernandes? È arrivato alla fine di agosto, l’ho allenato pochissimo e doveva capire i meccanismi. Si è allenato sempre bene. Si sta integrando al meglio, insieme a lui un altro giocatore importante per noi è Alvarez, per me che faccio l’allenatore è sempre positivo poter scegliere. Che idea mi sono fatto dell’Inter? Tecnicamente è una squadra forte, ha tantissima qualità e può sempre vincere 3-0 ma anche fare una partita poco all’altezza, probabilmente perché ha poco senso del collettivo, ma dall’Inter puoi sempre aspettarti di tutto. La mia posizione? Io ho rispetto di me stesso e del mio lavoro, vado avanti per la mia strada. La squadra mi ha dato sempre risposte positive, dimostra di essere con me. Questi sono i segnali che una società deve cogliere. Muriel? Quando gioca per la squadra mi piace tantissimo, quando fa l’anarchico no. Tecnicamente è bravissimo, ha fame e intensità, è un vero giocatore. Contro l’Inter ci voleva l’atteggiamento giusto: compattezza, attenzione alle piccole cose. La squadra ha risposto con una ottima prestazione. Obiettivi? Lo scorso anno la Samp è arrivata quintultima con 40 punti. Quest’anno sono arrivati giocatori giovani. Serve tempo”.

Foto: Twitter Samp