Ultimo aggiornamento: domenica 25 agosto 2019 11:30

Giampaolo, Castan, Soriano, Cassano e Balotelli: Ferrero a 360 gradi

04.07.2016 | 21:28

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni di Rai Sport: “Giampaolo mi ha impressionato molto, mi ha detto che farà giocare la squadra a calcio e questo è quello che mi interessa e che mi piace. Con lui riusciremo a entrare sicuramente tra le prime dieci. Vi rammento che Sarri andava a lezione proprio dal nostro nuovo tecnico. Io mi ero innamorato anche dell’attuale tecnico del Napoli, ma me lo sconsigliarono e quindi rinunciai a malincuore. Montella? Gli voglio bene, ho fatto di tutto per portarlo a Genova. Ha avuto la possibilità di sedere sulla panchina della squadra per cui tifa fin da bambino, gli faccio solo un grande in bocca al lupo. Soriano? Va dove lo porta il cuore. A gennaio è stato vicino all’Inter. Ci sono dei momenti in cui uno deve spiccare il volo ed è giusto che faccia la sua strada. Castan? Possibile. Paredes? Idem. Cassano? E’ un grande talento ma non credo che farà ancora parte del progetto. Io una possibilità gliel’ho data e avete visto come è andata. Ora la possibilità si è conclusa. Balotelli? E’ come Cassano. Balotelli è il nemico di Balotelli come Cassano lo è per se stesso. Potrebbe anche ripartire da una squadra piena di passione come la nostra ma credo sia un po’ confuso. Ho provato a dirgli di venire, è un grande talento”.

Foto: The Guardian