Ultimo aggiornamento: sabato 14 dicembre 2019 19:47

Gervinho: “L’Italia mi mancava, ora sto benissimo. Roma? Lasciarla non è stata facile, Garcia…”

22.11.2018 | 10:24

Intervistato dal Corriere dello Sport, Gervinho, esterno offensivo del Parma, ha parlato del suo ritorno in Serie A: “L’Italia mi è mancata tanto, troppo. Appena ho saputo che sarei potuto tornare, ho detto no alle altre offerte. Ho trovato il calcio italiano più competitivo e migliore tecnicamente. Chi vince? La Juve. Il miglior Gervinho deve ancora materializzarsi, ho un contratto fino al 2021 che vorrei rispettare, qui sto benissimo”. Sull’addio alla Roma: “Lasciare Roma non è stato facile, è una delle più belle città al mondo. Magica, anche se ho visto una sola volta il Colosseo. Sfuggivo all’affetto dei tifosi, mi faceva piacere ma sono riservato. Mi sono tenuto in contatto con Nainggolan e mi manca il ristorante ‘La locanda’: carbonara da favola. Chi è stato Garcia per me? Un padre, rapporto stupendo. È stato fondamentale per la mia crescita, nessun altro allenatore sarà legato a me come lui”.

Foto: Twitter Parma