Ultimo aggiornamento: giovedi' 12 dicembre 2019 20:19

Germania, senti Effenberg: “Özil e Gundogan fuori dalla nazionale. Nel mio caso…”

13.06.2018 | 12:17

Steffan Effenberg, ex giocatore della nazionale tedesca, con un passato in Italia, ha espresso il suo disaccordo con la decisione della Federazione di non espellere Mesut Özil e Ilkay Gundogan per il loro recente e controverso incontro con il presidente della Turchia Erdogan. Effenberg ha paragonato il caso dei due giocatori di origine turca con il proprio: al Mondiale del 1994, infatti, fu espulso dalla selezione tedesca dopo aver fatto un gestaccio all’indirizzo dei tifosi che stavano seguendo la partita fra GermaniaCorea del Sud a Dallas. Ecco le parole rilasciate al portale T-Online: “Quando vengono messi in dubbio i valori della nazionale, l’unica decisione è di espellere i giocatori. Con me o con Uli Stein si è agito diversamente. Non vedo una linea definita. Non sarà facile per i due calciatori, criticati per vicende non calcistiche, ma voglio chiarire una cosa, cioè che l’espulsione sarebbe stata coerente con quanto accaduto. Gundogan è stato contestato dal pubblico contro l’Arabia Saudita, è la cosa peggiore che possa capitare, mi è successo nel 1994. Ti fai molte domande: vale la pena indossare questa maglia? Quanto durerà? È qualcosa di drammatico.

Foto: eurosport.fr