Sturaro, Sanabria, Radovanovic e Pezzella presentazione Genoa Twitter

Genoa, presentati Sturaro, Sanabria, Radovanovic e Pezzella. Foto e dichiarazioni

In casa Genoa sono stati presentati gli ultimi rinforzi arrivati dal mercato invernale. Queste le dichiarazioni di Stefano Sturaro che torna in rossoblu: “Sono veramente contento ed emozionato. Per me, lo sapete, che la maglia del Genoa pesa due volte rispetto agli altri. Mi sto rimettendo apposto, sto lavorando con il gruppo. Sono andato ad Empoli, starò insieme con loro con Sassuolo. La Juve mi ha dato tantissimo. E’ uno dei club più importante al mondo. Sono un’azienda collaudata che lavora benissimo. In bianconero ho imparato a vincere, sacrificarsi per un obiettivo. Porterò qua al Genoa le stesse cose che ho imparato a Torino: lavoro, sacrificio ed esperienza. Aiuterò la squadra e la società a crescere cercando di creare qualcosa di importante. Io e Criscito possiamo sicuramente ad aiutare i ragazzi nuovi a capire cosa è il Genoa e quanto è importante questa maglia e quando la città e i tifosi ci tengono. Io non ho seguito molto la squadra nel periodo iniziale del campionato. Nell’ultimo periodo sì, domenica a Empoli ho visto la distinta, la squadra è giovanissima e ai ragazzi giovani bisogna dare il tempo di crescere. Cosa può fare questa squadra non lo so. Tanti ragazzi avranno un grande futuro davanti, dovrà essere brava la società ad aiutarli a crescere”.

Poi la parola passa ad Antonio Sanabria, già in gol all’esordio: “Sono molto contento aver trovato il primo gol. E’ stato molto importante perché ha aiutato la squadra a trovare la vittoria. Cercherò di aiutare la squadra il più possibile. Prandelli? Abbiamo avuto una piccola conversazione con lui. Cercherò di dare il meglio. Il Sassuolo? È stata la mia prima squadra in Italia. Anche l’esperienza di arrivare a Sassuolo a 17 anni è stata un’esperienza sportivamente non ottima ma ho imparato molte cose e mi ha insegnato molto. Ora sono tornato a 22 anni e sono pronto ad aiutare squadra e compagni”.

Successivamente esterna le sue sensazioni Ivan Radovanovic, centrocampista arrivato dal Chievo: “Finalmente sono qua. Sono molto contento. Ho lasciato un club dove sono cresciuto molto. Vogilo ringraziare il Chievo, ora voglio crescere in questo club. Prandelli mi ha detto fare tutto quello che ho fatto finora. Il mister conosce le mie caratteristiche. Abbiamo una squadra con qualità e mi ha detto di dare il giusto equilibrio a centrocampo”.

Queste, infine, le prime impressioni di Giuseppe Pezzella, laterale sinistro prelevato dall’Udinese: “Ci tengo a ringraziare la società, il direttore Perinetti e il direttore Donatelli. Sicuramente Perinetti è stata una persona importante che mi ha voluto a Palermo e mi ha voluto a Genova. Sono un giovane che deve crescere, ho buona gamba e ci tengo a dare il contributo alla squadra. Criscito? Siamo diventato subito molto amici. E’ un giocatore che mi aiuterà moltissimo. Nasco come quarto di sinistra in difesa. Poi sicuramente posso fare anche il quinto. Poi dipende dal modulo che chiede il mister”.

https://twitter.com/GenoaCFC/status/1091382372728229888

Foto: Genoa Twitter

Archivio: Altro