Gattuso conferenza Milan Twitter

Gattuso: “L’asticella si è alzata, ma dobbiamo diventare squadra. Cutrone? Ha il veleno addosso. Il nostro limite…”

Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria casalinga contro la Roma. Ecco le sue parole: “Svolta? Abbiamo giocato due partite e già parliamo di svolta… Io penso che ci sia stato grandissimo rammarico dopo il Napoli, ma avevo detto che non era una gara da buttar via. Oggi abbiamo giocato ancora meglio nel primo tempo. Poi ci sono anche gli avversari. L’asticella si è alzata, ma io non posso parlare di svolta alla seconda giornata, forse perché c’è il sottoscritto in panchina, perché la società ha investito molto e viene messo in discussione tutto. Dobbiamo diventare squadra. Gli avversari quando escono fuori hanno qualità, non possiamo pensare di comandare il gioco novanta minuti. La società mi ha messo a disposizione una buona rosa: i tre cambi ci hanno dato brillantezza fisica e velocità. Higuain-Cutrone? Quando giochi con due linee a quattro fai fatica a scivolare e coprire. Patrick in questo momento, come dicono tutti, ha il veleno addosso. C’è tempo, fra due settimane inizieremo a giocare ogni tre, quattro giorni e ci sarà spazio per tutti. Il limite di questo Milan? Il limite è che quando escono fuori gli avversari andiamo in difficoltà e alla prima difficoltà iniziamo ad abbassarci. Quando iniziamo a dare campo e profondità agli avversari facciamo fatica”.

Foto: Twitter ufficiale Milan

Archivio: Altro