Ultimo aggiornamento: martedi' 16 luglio 2019 00:53

Gattuso: “Il Milan è sempre stato un sogno, lo tifo fin da bambino. Dopo Istanbul…”

21.03.2019 | 22:02

Gennaro Gattuso, tecnico rossonero, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di DAZN in vista della sfida tra Liverpool Legends e Milan Glorie: “Il Milan è sempre stato un sogno, lo tifavo da bambino. Quando vinse contro lo Steaua Bucarest mio padre mi portò a vedere la sfilata. Il sogno è sempre stato alzare una coppa con la maglia rossonera. Compagni vanitosi? Beckham, Borriello, Redondo che ogni giorno veniva con vestiti diversi. Il più casinista? Khaladze, quando volevo fare casino mi appoggiava sempre. Quando passava il mio compleanno, iniziava il conto alla rovescia per quello successivo e lo ricordava tutti i giorni. Una cosa assurda?Il giorno prima della semifinale di Champions contro lo United ho avuto la bella idea di mangiarmi una lumaca, tutti erano shockati. Dopo Istanbul che cosa mi ha convinto a rimanere al Milan? Galliani. Siamo rimasti chiusi otto o nove ore nella sala trofei, veniva solo la segretaria a portare qualche tramezzino o qualche caffè. Mi sentivo tantissime responsabilità addosso, non l’ho digerita quella finale”, ha chiuso Gattuso.

Foto: Twitter ufficiale Milan