Ultimo aggiornamento: venerdi' 06 dicembre 2019 18:32

Gasperini: “Dobbiamo ripartire anche in campionato, temo la disperazione del Brescia. Zapata out”

29.11.2019 | 15:05

Dopo aver conquistato la prima storica vittoria in Champions League, per l’Atalanta è tempo di rituffarsi nelle faccende domestiche. Domani pomeriggio, alle 15:00, ci sarà il fischio d’inizio del derby contro il Brescia, match che aprirà la 14a giornata di Serie A. L’allenatore degli orobici, Gian Piero Gasperini, è intervenuto in conferenza stampa nel giorno di vigilia per presentare i temi della sfida.

Aria di derby 

“Il derby è una partita diversa dal contesto della classifica. C’è quello che circonda la partita che è particolare, il rapporto di classifica viene ridotto. È una partita a sé, bisogna isolarsi un po’ da tutto quello che è il contorno. Cercheremo di essere concentrati perché arriviamo da un periodo in cui i risultati ci hanno rallentato in classifica”.

Momento Atalanta 

“Attraversiamo un buon momento, anche perché non era facile uscire dal match contro la Juve e fare quella partita contro la Dinamo. Avremmo preferito giocare la domenica, ma arriviamo a Brescia con una buona spinta. Sappiamo che le gare di campionato hanno mille tranelli, giocare in trasferta non è mai semplice. Abbiamo un’identità che ci permette di affrontare questo tipo di gare”.

Infortuni

“A parte Zapata c’è Toloi fuori per squalifica, Kjaer si deve fermare per un affaticamento. Muriel sta bene, anche gli altri hanno recuperato. Qualunque squadra avrebbe sofferto questa situazione, Ilicic e Malinovskyi sono recuperati.  L’Atalanta è una squadra che si rigenera sempre, riparte e quando vince fa delle belle prestazioni. Il contesto intorno dà sempre grande spinta. Sotto l’aspetto fisico e atletico la squadra ha dimostrato di avere energie, siamo rodati”.

Gomez 

“Il Papu, è un giocatore universale, sta bene sia fisicamente che mentalmente. Ha qualità e capacità tecniche, mi dispiace non averlo incontrato prima nella sua carriera. Sa giocare a calcio, lui ci sta molto bene nella Champions”.

Brescia 

“Temiamo la loro disperazione, il momento che vivono. Può essere una forza ma anche un pericolo, ci conviene concentrare le risorse su noi stessi per fare una buona gara. Balotelli? Non so, è un problema del Brescia. Ci prepariamo sia se ci sarà, sia no. A me è piaciuta la sua scelta di quest’anno, poteva essere positiva, ma poi bisogna sempre vedere il risultato. Sarà una partita difficile e combattuta sotto tutti gli aspetti, dobbiamo giocarla bene”.

Foto: Twitter Atalanta