Ultimo aggiornamento: lunedi' 14 giugno 2021 12:28

GALTIER NELLA LEGGENDA DEL LILLE

25.05.2021 | 14:15

Il Lille festeggia la vittoria della Ligue 1 francese, esattamente 10 anni dopo l’impresa del 2010-11 di Rudi Garcia. Questa volta, a detronizzare il PSG, è stato Christophe Galtier, tecnico che il prossimo 23 agosto compirà 55 anni.

Dopo una carriera da calciatore ad ottimi livelli, avendo giocato negli anni ’90 in club come Marsiglia, Tolosa, lo stesso Lille, ma anche in Italia al Monza.

Galtier ha cominciato la carriera da allenatore con ritardo. Ritiratosi nel 1999, ha iniziato infatti un lungo peregrinare come vice allenatore in diverse panchine di tutta Europa.

Esperienze principalmente in Francia, ma non solo: anche Aris Salonicco e Portsmouth, prima di stabilizzarsi e diventare vice allenatore fisso di Alain Perrin, che se lo porterà dietro nelle sue avventure alla guida di Sochaux, Olympique Lione e Saint-Etienne nel 2007-08.

Proprio in quest’ultimo club, nel 2009, con l’esonero di Perrin, Galtier fu promosso come head coach, iniziando la sua carriera. Sembra una soluzione temporanea e invece il neo allenatore rimane in carica per 8 stagioni. Il primo anno, salva il Sant-Etienne ultimo, destinato alla retrocessione, e da lì comincerà una carriera sempre più convincente, migliorandosi anno dopo anno, fino a portare i biancoverdi alla qualificazione in Europa League nel 2013-14 che coincise anche con una vittoria della Coppa di lega francese, primo storico successo del club dopo oltre 30 anni.

Nel 2017 arriva la chiamata del Lille, nel mese di dicembre, prendendo una squadra sull’orlo della retrocessione, la salva e già nella stagione successiva la porta al secondo posto finale in classifica e la qualificazione alla Champions.

Seguirà un quarto posto nel campionato 2019-2020 e la vittoria del campionato appena archiviato, come detto, a 10 anni esatti dall’ultimo trionfo targato Rudi Garcia: un successo che oggi assume ancora più valore vista la presenza del multimiliardario Paris Saint-Germain.

Un successo leggendario per il Lille, contro ogni pronostico. Ma ora si guarda già al futuro, con tanti prezzi pregiati che verranno richiesti da top club europei e lo stesso Galtier, finito nel mirino di diversi club. Anche in Italia. Lo stesso tecnico, ieri aveva reso noto come fosse stato in contatto con il Napoli, avendo ricevuto una telefonata.

Corsi e ricorsi storici ci sarebbero, con diverse analogie. La prima, relativa al suo predecessore che ha vinto un campionato a Lille, Rudi Garcia, finito poi in Italia, alla Roma, segnale che quindi nel Bel Paese viene apprezzato quanto di buono viene fatto in Francia. Il secondo potrebbe essere relativo ad una scommessa, tipo quella fatta da De Laurentiis con Sarri. Un determinato tipo di calcio, voltato all’attacco, una scelta che certamente potrebbe colpire.

Di certo ancora non c’è nulla, Gualtier per ora si gode il trionfo con i tifosi e la famiglia, dopo anni di gavetta, di sacrifici e lavoro. Ora è giusto staccare un pò e godersi un trionfo leggendario, prima di ripartire, magari ancora dal Lille.

 

Foto: Instagram Lille