Ultimo aggiornamento: venerdi' 27 gennaio 2023 12:32

FULLER, IL GOL DELLA SPERANZA

28.11.2022 | 12:15

Il Costa Rica ha ancora chance di qualificazione agli ottavi di finale di Qatar 2022, grazie alla vittoria contro il Giappone. La Nazionale nordamericana, salendo a 3 punti, ha la possibilità di sognare nell’ultima partita, quando sfiderà la Germania. Un girone molto equilibrato, quello che vede anche Spagna e Giappone presenti, e con il Costa Rica, che anche con un pareggio con i tedeschi, potrebbe sognare la qualificazione agli ottavi di finale, sperando che poi la Spagna faccia il suo dovere con i nipponici.

A regalare il sogno al Costa Rica (che non vinceva una gara al Mondiale dal 2014 contro l’Italia), è stato Keysher Fuller, difensore classe 1994, che all’81’ ha risolto la sfida contro il Giappone. Un gol per la speranza del Costa Rica, che si regala ancora qualche giorno importante, dopo la debacle disastrosa contro la Spagna nella prima gara del girone, quando arrivò un netto 7-0.

Fuller sostanzialmente è un giocatore semi dilettante, milita nell’Herediano, club della massima serie del Costa Rica, che nel 2018 lo ha tesserato. Ha iniziato la sua carriera nel 2013 nel Saprissa, dove è rimasto fino al 2016, per poi trasferirsi nell’Uruguay de Coronado. Con i coradones, in una stagione, nel 2016-17, ha vinto una coppa Nazionale, mettendosi in luce con 3 gol. Poi il passaggio al Municipal Grecia. sempre in patria, nel 2017-18, per una stagione che lo ha visto protagonista con la vittoria del titolo nazionale, condita da 38 presenze e 4 gol.
Nell’estate 2018 il passaggio all’Herediano, dove è capitano, e dove vanta 123 presenze, con 34 reti all’attivo e dove ha vinto un campionato del Costa Rica nel 2019.
Dal 2019 è nel giro della Nazionale del Costa Rica, dove si è guadagnato la qualificazione al Mondiale in Qatar 2022, e anche la rete preziosissima contro la Nazionale del Giappone, con un gol che vuol dire speranza.
Ovvio, ora ci sarò da fare risultato con la Germania, non sarà facile, visto che i tedeschi sono ancora in corsa, ma nel calcio si può ancora sperare.
Dopo il gol con il Giappone e la vittoria, ha dichiarato: “Ho chiesto a Dio di darmi l’opportunità, non per me ma per il gruppo. Questo goal è un volere di Dio, ma ora non possiamo festeggiare nulla finché non ci qualifichiamo per il secondo turno”.
La Costa Rica quindi ci crede, di certo ci spera, grazie al gol di Fuller, l’uomo della speranza.
Foto: twitter FIFA World Cup