Ultimo aggiornamento: lunedi' 16 dicembre 2019 00:30

Fonseca, gestione senza macchie. Piena autonomia, Florenzi compreso

30.11.2019 | 13:40

Alessandro Florenzi ha ritrovato un minimo di spazio giocando contro il Brescia dopo un periodo di scarsa visibilità, anzi di visibilità zero. La Roma non ha colpe, non fosse altro perché garantisce un ingaggio a stagione di circa tre milioni, non propriamente bruscolini. E ha zero colpe Fonseca che, anzi, sta facendo un lavoro impeccabile, figlio della meritocrazia, con risultati che sono sotto gli occhi di tutti, una scelta indovinata. E’ stata sbagliata la gestione da parte di chi è vicino alle vicende di Florenzi, procuratore Lucci in testa. Nei giorni del rinnovo di contratto non è stata trovata una soluzione idonea, un club che davvero puntasse sul classe ’91. Poi lo scadimento di forma e tutto il resto. Ma è proprio vero: nei momenti difficili emerge il lavoro di chi fa l’agente di professione e deve trovare una soluzione. Zero soluzioni, routine come se fosse tutto regolare: del resto è anche questa la differenza tra i più bravi e i meno bravi in qualsiasi settore, procuratori compresi. Auguriamo a Florenzi di giocarne tante altre, di convincere Fonseca e di uscire da un tunnel davvero complicatissimo.

Foto: Twitter ufficiale Roma