Ultimo aggiornamento: martedi' 15 ottobre 2019 09:26

Follia a Foggia, incendiata l’auto di Iemmello: in questura si presenta Busellato

10.03.2019 | 12:01

Follia a Foggia. Dopo il derby perso contro il Lecce per 1-0, nella notte è stata lanciata una bomba carta all’interno del pastificio Tamma, azienda di proprietà dei fratelli Franco e Fedele Sannella, patron del Foggia Calcio. Inoltre è stata incendiata anche l’automobile del calciatore Pietro Iemmello, attaccante della squadra pugliese in prestito dal Benevento. Secondo le prime ricostruzioni i colpevoli sembrerebbero essere tre ragazzi incappucciati che hanno approfittato dei cancelli aperti dello stabilimento per intrufolarsi tra i mezzi aziendali. Vittima degli attacchi nella notte anche il centrocampista Massimo Busellato, al quale è stato fatto esplodere un petardo all’interno del giardino di casa. Per fortuna nessuna conseguenza per Busellato che in mattinata si è recato in questura per denunciare il fatto.

Foto: Twitter ufficiale Foggia