Ultimo aggiornamento: mercoledi' 14 aprile 2021 22:58

Foden agli sgoccioli regala il successo al City, 2-1 ai danni di un ottimo Borussia

06.04.2021 | 22:51

All’Etihad si affrontano Manchester City e Borussia Dortmund per la gara di andata dei quarti di finale di Champions League. Partono bene gli ospiti, col giovanissimo Bellingham che conclude in porta ma trova i guantoni di Ederson. E’ di De Bruyne lo squillo che porta al vantaggio: azione di contropiede dopo un errore grossolano di Emre Can, Mahrez innesca il belga che avanza e serve Foden. L’inglese serve Mahrez sul secondo palo ma è troppo lungo, dunque il mancino rimette in mezzo per De Bruyne che fa 1-0 alla prima vera occasione per i Citizens.
Alla mezz’ora l’arbitro rumeno assegna un penalty per gli inglesi, ma, dopo il check al VAR Hategan torna sui suoi passi, giudicando non falloso il contatto tra Emre Can e Rodri. Si va al riposo con la squadra di Guardiola con un gol di vantaggio, decide De Bruyne.
Nella ripresa Haaland fa notare che è sveglio e vuole mettere anche la sua firma sul match, ma calcia addosso al portiere brasiliano del City.
La squadra di casa spinge alla ricerca del raddoppio, è Foden il più pericoloso ma Hitz si oppone con un miracolo e salva il risultato. Ma all’85′ a segnare è il Dortmund, Bellingham danza sul pallone e si appoggia in verticale su Haaland, che con una gran giocata manda in fuga Reus: il tedesco non sbaglia a tu per tu con Ederson.
Ma il Manchester City ha qualità e non molla, sa che l’1-1 non è un buon punteggio in ottica ritorno e continua a spingere: il premio arriva al novantesimo con Foden che all’ennesimo tentativo non fallisce e firma il gol vittoria: lancio pazzesco di De Bruyne, Gundogan controlla nell’area piccola e serve l’inglese, che di sinistro incrocia con un rasoterra imprendibile.
Qualificazione ancora apertissima ma Guardiola può dirsi soddisfatto della prestazione dei suoi, il gol in trasferta invece fa sicuramente tanto comodo ai gialloneri.

 

Foto: Twitter personale Foden