Ultimo aggiornamento: martedi' 30 november 2021 00:28

Florentino Perez: “Ci sono tanti club di proprietà di stati sovrani ma il calcio va fatto con i meriti e le risorse che si hanno”

16.11.2021 | 19:30

Florentino Perez, rispondendo a Marca, ha parlato della situazione economia del calcio europeo: “Dobbiamo rispettare i contratti e cercare di portare qui i giocatori migliori, ma per farlo bisogna essere disposti a pagarli. Adesso però anche offrendo 200 milioni non te li vendono perché ci sono tanti club che sono di proprietà di stati sovrani che possono permettersi di farlo. Verrà il giorno in cui i primi 30 club d’Europa saranno in questa situazione, di proprietà di Paesi stranieri, e non credo che questo vada incontro ai principi della Comunità Europea. La situazione di allora, quando nacque la Coppa dei Campioni, è la stessa di oggi. Il calcio va fatto con i meriti e le risorse che si hanno, seguendo i principi della UE in tema di solidarietà, competizione e fair play. Io ho intenzione di lottare per questo”.

FOTO: Sito Real Madrid