Ultimo aggiornamento: sabato 28 november 2020 00:28

Filippo Inzaghi: “Ad oggi saremmo salvi e invece ci trattano come già retrocessi”

22.11.2020 | 15:22

Dopo 5 sconfitte di fila, il Benevento si riprende e ottiene un blitz importante in casa della Fiorentina, con un successo per 1-0.

Ai microfoni di Dazn, ha parlato il tecnico dei sanniti, Filippo Inzaghi. Queste le sue parole: “Sono orgoglioso di questi ragazzi, sono fantastici. Prima di questa partita nessuno ci dava scampo e invece abbiamo fatto un’impresa a dimostrazione del carattere che abbiamo. Con me hanno fatto 46 partite e ne avranno sbagliate 2, tra cui quella con lo Spezia prima della sosta. Sappiamo che con l’organizzazione e lo spirito possiamo sopperire anche alle differenze tecniche. Oggi abbiamo rischiato praticamente mai, forse solo alla fine con Vlahovic. Sono felice per loro. La squadra ha sempre avuto le sue certezze, nonostante le tante assenze di oggi. Questo è importante. Nel primo momento difficile ci sono arrivate anche critiche ingenerose nonostante oggi siamo in Serie A. Sono bastate un paio di partite perse male e mi è dispiaciuto il cambio di atteggiamento di alcuni. Questa squadra ha bisogno dei tifosi, della fiducia. Oggi sono stati fantastici. Dobbiamo essere consci della realtà in cui siamo adesso e le critiche belle mi piacciono, non quelle senza equilibrio. Guardando la classifica saremmo salvi e invece ci trattano tutti come già retrocessi. Con lo Spezia abbiamo perso male ma questo non può cancellare le altre ottime prestazioni nonostante le sconfitte e i punti”.

Foto: Instagram personale