Ultimo aggiornamento: domenica 26 maggio 2019 13:09

ESPLOSIVITÀ E PROPENSIONE OFFENSIVA: FERLAND MENDY, LA FRECCIA DEL LIONE CHE HA STREGATO LE BIG

13.03.2019 | 13:55

Mancano ancora quattro mesi al mercato estivo, ma le big europee iniziano già a muoversi sotto traccia. Uno dei profili più ambiti chiama in causa il Lione, che in rosa vanta un laterale mancino che fa gola a tante società. Di chi stiamo parlando? Di Ferland Mendy, possente esterno classe 1995 che sta brillando alla corte di Bruno Genesio. 38 presenze stagionali impreziosite da prestazioni di assoluto livello, alle quali vanno aggiunti i tre gol e i tre assist messi a referto. Sulle sue tracce c’è soprattutto il Barcellona, che lo ha inserito in cima alla lista degli obiettivi come rinforzo per la corsia sinistra di difesa, ma la concorrenza non manca di certo. Un nome da tenere in grande considerazione in vista di luglio, quando potrebbe scatenarsi un’asta a suon di milioni, a maggior ragione considerato che il Lione è storicamente una bottega molto cara.

Ferland Mendy nasce l’8 giugno 1995 a Meulan-En-Yvelines, in Francia, ma di chiare origini del Senegal. Cresce nelle giovanili del Le Havre che lo fa debuttare con la seconda squadra in National 3 nel campionato 2013/14 ad appena 18 anni compiuti. Gioca 19 partite che diventano 23 nella stagione seguente a cui dobbiamo aggiungere l’esordio con la prima squadra che milita nella Ligue 2. Siamo al 2015/16 con le presenze in prima squadra che aumentano arrivando a 11, ma senza dimenticare anche le 13 partite in National 3 con l’aggiunta di 1 gol. Il 2016/17 è l’anno in cui Mendy diventa titolare a tutti gli effetti della corsia di sinistra del Le Havre: gioca 35 partite segnando anche 2 gol in Ligue 2. Nel luglio 2017 arriva la svolta con la chiamata del Lione, che lo acquista per circa 5 milioni e lo fa partire subito titolare di fascia: a fine stagione colleziona ben 27 gettoni in campionato, diventando una pedina fondamentale nello scacchiere del club transalpino. Nell’attuale stagione Mendy si sta consacrando ad altissimi livelli, al punto da attirare diversi scout dei principali top club europei: relazioni a dir poco eccellenti che preannunciano una nuova possibile plusvalenza monstre del’OL.

Terzino sinistro con grande propensione offensiva, sinistro naturale con cui effettua buoni cross dal fondo e dalla trequarti, Ferland Mendy è abile nel calciare anche con il destro e deciso in entrambe le fasi di gioco. Devastante nelle sue progressioni palla al piede, tenta spesso l’uno contro uno con buoni risultati creando la superiorità numerica nella metà campo avversaria. In fase difensiva fa valere tutta la sua prestanza fisica, non a caso è molto abile nei recuperi essendo dotato di grande velocità. Pur non possedendo una grande elevazione, è prezioso anche nel gioo aereo, essendo capace di prendere posizione e anticipare l’avversario con astuzia e vigoria. Nel corso della sua carriera è stato schierato quasi sempre come terzino sinistro in una difesa a 4, grazie alla sua tecnica ed esplosività potrebbe senza dubbio ricoprire qualsiasi ruolo della fascia sinistra. Il Lione per ora si gode le prestazioni da urlo del proprio gioiello, ma le recenti sirene di mercato potrebbero segnare il futuro di Ferland Mendy, la freccia francese che ha stregato le big.

 

 

Foto: AS