Ultimo aggiornamento: venerdi' 05 giugno 2020 10:29

Esclusiva: Roma, da Blanc alle altre piste straniere

03.06.2013 | 00:48

La Roma è rimasta con il classico cerino in mano. Lo aveva intuito dopo la cena tra Galliani e Allegri, lo ha capito sempre più prima del vertice di Arcore che ha sancito la fiducia all’allenatore. La Roma aveva fatto ponti d’oro ad Allegri, facendo finta di sintonizzarsi su Mazzarri. Quest’ultimo ha aspettato e ottenuto l’Inter. E ora? Le piste italiane sembrano difficilissime: il comunicato di Donadoni sul sito ufficiale del Parma parla chiaro, una mossa congegnata con la società per evitare incomprensioni. Pioli ha rinnovato con il Bologna e qualsiasi forzatura sarebbe una mancanza di rispetto. Restano le piste straniere: vi abbiamo detto di Blanc, vecchio obiettivo, che non ha firmato con il Psg. In lizza anche BielsaRijkaard. Ci sono stati contatti con Panucci, senza sviluppi. Mancini e Spalletti costano una tombola, la Roma è in un imbuto. La panchina sarà ancora affidata a uno straniero? La traccia sembra questa.