Ultimo aggiornamento: sabato 07 dicembre 2019 20:46

Esclusiva: Palermo, altra prova incolore. E Zamparini su Tedino…

17.04.2018 | 22:20

Ancora una prova incolore per il Palermo a Cittadella, una performance che non sarà di certo piaciuta a Maurizio Zamparini che già 3 giorni fa, dopo il pareggio interno contro la Cremonese, era stato sul punto di prendere decisioni drastiche. Tedino è rimasto in sella, malgrado la fiducia fosse già finita, anche in ragione dell’impegno ravvicinato di oggi. Ma i riscontri non sono stati confortanti e adesso il Palermo è stato scavalcato dal Frosinone e affiancato dal Parma. Quando mancano sei giornate al termine della regular season la corsa per il secondo posto, che vale la promozione diretta, è apertissima ma è evidente come il Palermo non riesca ad uscire dal tunnel. In caso di svolta, vi confermiamo i nomi anticipati sabato scorso: all’interno della mini lista di candidati, in bella evidenza i nomi di Stellone e De Biasi in bella evidenza e con Reja che piace molto al patron rosanero, ma che in più occasioni aveva detto no anche con un ruolo diverso. Ancora riflessioni per Zamparini