Ultimo aggiornamento: venerdi' 03 aprile 2020 19:20

Esclusiva: Da Allegri a Seedorf, le ultime

29.05.2013 | 00:23

Non resterà fermo, l’ipotesi di un anno sabbatico non la prende in considerazione, come abbiamo raccontato nei giorni scorsi. Per Max Allegri sarebbe una punizione, come se non avesse completato una bella stagione. Il tecnico livornese invece ha portato il Milan a conquistare un insperato terzo posto. Le percentuali di un trasferimento alla Roma rispetto a una conferma in rossonero oggi sono nettamente più alte. Galliani farà un tentativo, cercherà di arrampicarsi, ma serve un ribaltamento dell’attuale situazione: non impossibile, ma al momento complicato. E non ci sono storie di patentino che, in caso di addio di Allegri al Milan, possano frenare l’ascesa di Clarence Seedorf. E’ il chiodo fisso di Berlusconi, non ci sono altri candidati, solo alternative se dovessero esserci intoppi con l’olandese oggi in Brasile. Compreso Donadoni, un nome che può tornare di moda. Oppure Van Basten, tutte seconde scelte nella testa del Cavaliere. Ma prima Allegri…