Ultimo aggiornamento: mercoledi' 27 ottobre 2021 14:21

EMRE DEMIR, MISTER 400 MILIONI

25.09.2021 | 16:19

Trequartista, ala o centrocampista centrale: un vero e proprio jolly. Ma soprattutto talentuoso. Ecco il profilo di Emre Demir, 17 anni, che già è entrato nel calcio dei grandi. Il giocatore è stato acquistato dal Barcellona, a partire dalla prossima stagione, dalla squadra turca del Kayserispor per poco più di 2 milioni di euro, il ragazzo ha firmato fino al 2027 con una clausola da 400 milioni di euro. Una decisione che conferma la volontà della squadra blaugrana di puntare fortemente sulle doti del ragazzo che rimarrà nella squadra turca fino alla fine di quest’annata per poi passare al Barça B.

Nato il 15 gennaio 2004 a Mersin, in Turchia, Emre Demir è un centrocampista offensivo con un piede mancino molto abile, occupa la posizione di interno offensivo e può adattarsi a giocare in diverse zone d’attacco più avanzate. Nonostante la sua bravura in fase offensiva, offre anche sacrifici difensivi quando richiesto. Alto 1,75, Demir sa sfruttare il baricentro basso per sfruttare le sue doti tecniche negli ultimi metri per rifinire e offrire assist ai compagni o concludere in porta. Dopo aver militato nel  Kuvayi Milliyespor, nell’estate del 2019 ha firmato per il Kayserispor e all’età di 15 anni ha esordito nella Super League turca. Ben presto è diventato il più giovane marcatore nella storia della massima categoria del paese, e in totale ha segnato tre gol in 31 partite.

Il futuro del giocatore sarà al Barça che però lo inserirà gradualmente in squadra. Per il momento Emre Demir continuerà a giocare per il resto della stagione al Kayserispor e si unirà la prossima stagione nel Barça B  per continuare a crescere come calciatore. Ovviamente la speranza dei dirigenti spagnoli e di tutti i tifosi è quella di aver portato a casa un giocatore di assoluto valore che possa sin da subito contribuire ai successi del club. Servirà tempo e pazienza e sotto questo punto di vista le strutture del Barça aiutano e non poco un giovane calciatore come Emre che avrà a disposizione professionisti del settore per proseguire il suo percorso di crescita.

L’etichetta della clausola rescissoria mostre, da 400 milioni, sicuramente se la porterà con sé per tutto il percorso in blaugrana ma quello che conta è il campo: lì Emre Demir dovrà dimostrare tutto il suo valore.

di Francesco Saverio Petito

Foto: Twitter Barcellona