Ultimo aggiornamento: martedi' 24 november 2020 10:47

Eder: “Conte è un grande, mi ha insegnato molto. Covid? Abbiamo fatto sacrifici enormi”

21.11.2020 | 12:00

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Eder è tornato a parlare dopo la vittoria dello scudetto in Cina con lo Jiangsu e del suo futuro. Queste alcune parole dell’ex Inter: “Noi abbiamo battuto la Juventus di Cina, ora spero che Conte porti l’Inter a fare altrettanto in Serie A. La famiglia Zhang meriterebbe una doppietta così. Lo dico anche per come mi hanno aiutato a inserirmi a Nanchino. A Milano ho lasciato tanti amici, Conte è un grande e in Nazionale mi ha insegnato tanto. Ringrazio Iachini che mi voleva a Firenze, ma alla fine non si è potuto far nulla. Covid? Ci ha sottoposto a sacrifici enormi, eravamo segregati nelle camere per evitare il contagio. Ho deciso di lasciare la famiglia in Brasile. In Cina adesso la gente gira liberamente per strada senza mascherine, abbiamo giocato i playoff in stadi pieni anche se non abbiamo potuto festeggiare la vittoria con i tifosi perché era vietato.”

Foto: twitter personale Eder