Ultimo aggiornamento: lunedi' 26 settembre 2022 22:57

ECCO CHI È CIURRIA, IL “FANTE” DEL MONZA TUTTO CORSA E DUTTILITÀ

20.09.2022 | 15:00

Sulla prima storica vittoria in Serie A del Monza c’è indubbiamente lo “zampino” dell’unico marcatore della partita, Gytkjaer, ma anche quello di Patrick Ciurria, autore dell’assist vincente per il compagno di squadra. Classe ’95, l’attaccante fa della duttilità il proprio punto di forza, essendo in grado di far bene sia da trequartista che da ala destra, punta centrale o seconda punta. La sua carriera inizia nella giovanili del Castellerano e, dal 2013 in poi, tra le fila dello Spezia. Nella seconda parte della stagione 2012/13 gioca nel campionato Primavera, per poi esser acquistato a titolo definitivo dal club ligure ed esordire in prima squadra in occasione della partita di Coppa Italia contro la Pro Patria. Quattordici giorni dopo, il 24 agosto del 2013, arriva anche il debutto in Serie B. A fine anno totalizza 5 presenze nel campionato cadetto e 3 in Coppa Italia. Rimane in squadra anche nella stagione 2014/15, ma è in quella 2016/17 che viene impiegato con maggiore frequenza, totalizzando 18 presenze e un gol nel campionato di B e 3 presenze in Coppa Italia.
Dopo un doppio prestito, prima al Sudtirol e poi al Siena, Ciurria passa a titolo definitivo al Pordenone nell’estate del 2017. Il “Fante” – così viene ribattezzato – si rende protagonista della storia recente neroverde, con 149 presenze, 23 gol e 29 assist in quattro stagioni. In particolare, contribuisce alla promozione in B 2018/19 e nel biennio in categoria (14 gol e 17 assist). Numeri che fanno in modo che inizi a corteggiarlo il Monza di Galliani e Berlusconi: il 31 luglio del 2021 viene acquisto dal club. Nel corso della prima stagione, scende in campo 34 volte in campionato, una in Coppa Italia e 4 nei play-off, realizzando 5 reti e 8 assist tra tutte le competizioni ufficiali. A fine stagione, arriva la gioia più grande, la promozione in Serie A, giunta a seguito della vittoria nella finale play-off contro il Pisa.
Nel corso di questa lunga trafila, si fa vedere anche dai ct delle nazionali minori. Tra il 2013 e il 2014, segna 3 reti in 11 presenze con l’Under 19, in seguito viene mandato in campo anche con l’Under 20 in tre occasioni: con gli azzurrini partecipa al Torneo Quattro Nazioni nel 2014 e nel 2016. Ora si è conquistato un posto di primo piano nel Monza, neo-promosso ma con tante ambizioni di far bene in A. La prova maiuscola contro la Juve lascia ben sperare, oltre a riempirlo di soddisfazione. “Grande vittoria e tre punti importantissimi per il nostro cammino”, il messaggio di Ciurria, condiviso su Instagram dopo il successo contro i bianconeri.
A proposito della sua vita privata, il cuore di Ciurria appartiene a Federica, mamma del piccolo Matias. Ma il primogenito è il cane Cesare, con cui Patrick scatta, spesso e volentieri, qualche selfie, condividendoli poi con le quasi 20 mila persone che lo seguono su Instagram. “Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni”, la frase che appare ben in vista nella “bio” dell’attaccante. Il suo sogno lo sta vivendo ora, nel massimo campionato con un Monza che, ora sotto la guida di Palladino, vuole tutto tranne che essere una meteora.
Foto: Twitter Monza