Ultimo aggiornamento: sabato 27 febbraio 2021 00:19

Dybala, i tempi di recupero dell’argentino raddoppiano

22.02.2021 | 11:06

E’ un calvario senza fine la stagione in corso di Paulo Dybala, stagione già iniziata con degli acciacchi, dopo l’infortunio avuto ad agosto in campionato e la ricaduta nella gara con il Lione (senza voler parlare anche del Covid avuto a marzo scorso).
Con il Sassuolo, a metà gennaio, Dybala si era infortunato, riportando un infortunio al collaterale mediale del ginocchio sinistro. La prognosi era di 20 giorni circa. Come riporta la Gazzetta dello Sport, però, i tempi di recupero sono già raddoppiati e non si vede la luce in fondo al tunnel.

Da un paio di settimane Dybala si era tornato a vedere in allenamento con la voglia di divorare il campo, il fatto che i controlli non rivelassero problemi pareva indicare che con quel dolore che ancora resta ci si dovrà un po’ convivere. E invece non è ancora il momento di rientrare. Doveva tornare con la Sampdoria a fine gennaio, poi in coppa Italia con l’Inter, poi col Napoli in campionato per riassaggiare il campo in vista della ripresa della Champions col Porto, ma ebbe una piccola ricaduta alla vigilia della gara del Du Dragao. E l’argentino non ci sarà neanche col Crotone.

A Pirlo non preoccupa chiaramente la sfida con i calabresi di stasera, ma il momento decisivo della stagione, giocarlo senza l’argentino, è davvero un handicap. Col senno di poi, alla Juventus sarebbe servito come il pane un rinforzo in attacco a gennaio.

Foto: Twitter Juventus