Ultimo aggiornamento: mercoledi' 18 settembre 2019 22:26

Il dramma di CR7: l’infortunio lo fa uscire in lacrime dalla finale

10.07.2016 | 21:35

Mentre vi scriviamo è in corso la finale di Euro 2016, tra i padroni di casa della Francia, favoritissimi, e il Portogallo. Ma la selezione lusitana dovrà fare a meno della sua stella indiscussa Cristiano Ronaldo praticamente per tre quarti dell’incontro. Dopo aver subito un duro colpo da Payet (neanche sanzionato con il fallo da Clattenburg) in un’azione di gioco al minuto 9 del primo tempo, CR7 ha provato a stringere i denti per un quarto d’ora, zoppicando vistosamente e accasciandosi in due occasioni. La seconda ha rappresentato la fine del sogno di riscattare la beffa del 2004, quando un giovanissimo Cristiano, recordman di presenze e gol agli Europei (in quest’ultimo caso unitamente a Platini, a quota 9), fu clamorosamente sconfitto in finale con il suo Portogallo dalla Grecia dei miracoli. Al 24’ la definitiva bandiera bianca, l’ingresso della barella per portare fuori dal rettangolo di gioco il campione del Real Madrid, in lacrime. Splendida la risposta dello Stade de France, con la gran parte dei tifosi transalpini alzatasi sportivamente in piedi per tributargli un doveroso omaggio. Al suo posto Fernando Santos ha mandato in campo l’ex interista Quaresma. L’infortunio del pericolo pubblico numero uno costituisce un grande vantaggio psicologico per la Francia, ma il Portogallo proverà a centrare l’impresa anche per Ronaldo.

Foto: Twitter Sky Sports UK