Donadoni Roberto 2018 Bologna Twitter

Donadoni replica a Mancini: “Pochi italiani in campo? È il gioco delle parti. I nostri giovani…”

Roberto Donadoni, ex commissario tecnico della Nazionale e fino alla scorsa stagione allenatore del Bologna, ha commentato ai microfoni di Radio 24 le parole di Roberto Mancini che ha manifestato il proprio disappunto in merito alla scarsa presenza di italiani in Serie A: “È il gioco delle parti, io sono stato allenatore e commissario tecnico ed è normale che se uno veste i panni del ct voglia più italiani e se uno veste i panni dell’allenatore schiera in campo chi ritiene. Da allenatore di club devo far giocare chi rende di più, la coperta è corta e far crescere il movimento italiano è difficile. Giovani in campo? I nostri giovani se commettono errori gli si dà addosso. Molti giocatori italiani non hanno giocato in competizioni europee, questo crea un gap per la Nazionale nell’aspetto mentale, psicologico, perché da quello tecnico non abbiamo da invidiare a nessuno”.

Foto: Bologna Twitter

Archivio: Altro