Di Francesco ritiro Roma Twitter

Di Francesco: “Abbiamo reagito da uomini, stiamo crescendo”

Eusebio Di Francesco ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al termine del derby vinto contro la Lazio: “Siamo andati in ritiro per confrontarci, c’era malcontento ma senza che vi spiego. Abbiamo reagito da uomini, abbiamo messo quel qualcosina in più, perché non possiamo essere così differenti dal passato. Dobbiamo continuare a lavorare in questo modo, questo è l’atteggiamento che ci porterà a toglierci diverse soddisfazioni. Eravamo in controllo, poi Fazio ha sbagliato e per fortuna si è riscattato. Ero sicuro che avremmo risegnato, siamo ripartiti 4-5 volte benissimo, anzi abbiamo sfruttato non benissimo la superiorità numerica, ma stiamo crescendo. Abbiamo lavorato molto, io ho lavorato con i tre in fase di possesso per cercare i triangoli offensivi e difensivi. Stamattina ho fatto una nuova riunione tecnica per rispiegare dove avevamo fatto bene con il Frosinone. C’è stata predisposizione nell’aiutarsi, non abbiamo perso identità o quel pensiero di calcio che sto cercando di trasmettere, ho visto occhi e volti differenti. Voglio una squadra che entri sempre in campo come oggi, applicata. “Modulo? Con il mio integralismo (sarcastico) ho giocato anche con il 4-3-1-2. Ragionando in questo modo qua, ho inserimento Pellegrini al posto di Pastore, ha le caratteristiche per fare questo. Prima della partita gli ho spiegato che poteva prendere il posto di De Rossi o il posto di Pastore, era una situazione già provata. Dzeko nervoso? In alcune situazione aveva ragione, doveva essere servito. Comunque ha lottato molto con Acerbi, io da lui mi aspetto quella qualità che ha, non gli chiedo di lavorare sui mediani, perderebbe tantissimo, abbiamo bisogno di tutti e io me lo tengo stretto, dico solo che in certi momenti della partita bisogna saper soffrire e da domani penserà già al Viktoria Plzen. Pastore? Non penso sarà disponibile per martedì, magari farà una sorpresa…”

Foto: Twitter Roma

Archivio: News