Di Francesco conferenza Champions Roma Twitter

Di Francesco: “Porto? Sarà una partita dispendiosa sul piano fisico. Olsen in dubbio. Su Schick, Nzonzi e Conceicao…”

Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida valida per gli ottavi di Champions League contro il Porto: “Il percorso è sempre lungo ma è una bella occasione per fare una bella partita e riportare entusiasmo. Siamo rimasti solo noi e la Juve in Champions e quindi dobbiamo essere ambiziosi. Il Porto? Al di là dei singoli, stiamo parlando di una squadra forte, una delle squadre che ha vinto più duelli difensivi. Sarà una partita molto dispendiosa da un punto di vista fisico. Infermeria? Manolas si è allenato con la squadra. Olsen è in dubbio. Schick non ci sarà per un infortunio muscolare. Gli altri assenti, come Perotti, speriamo di riaverli contro il Bologna. Nzonzi o De Rossi? Ho questo dubbio, al di là del sistema di gioco. Ritengo che siano entrambi titolari, oggi Daniele farà l’allenamento con la squadra, è diventato un po’ enigmatico, se dovesse essere positivo giocherà. Conceicao? Sta facendo un ottimo lavoro. Sta proseguendo il suo percorso di crescita dando continuità al gioco della squadra. Prima erano più palleggiatori, adesso sono più concreti. Marega è diverso da Soares, ma quando c’è campo aperto diventa molto pericoloso. Zaniolo? Potrebbe anche giocare a destra, ma non posso darvi la formazione. Può essere un ruolo coperto da Kluivert o Florenzi. Ma dipenderà da me e dalla partita che vorremo fare. Ci vuole gamba ed esperienza. Non possiamo pretendere che De Rossi giochi sempre per esempio. A volte puoi avere grandi gambe e poi tremano di fronte alle difficoltà. Dobbiamo unire corsa ad esperienza perché solo correndo non si va da nessuna parte. In gare come queste è fondamentale, soprattutto nella prima gara. Sarà determinante cercare di lasciare inviolata la nostra porta. In questo senso però non significa perdere l’identità della squadra, dobbiamo avere maggiore attenzione. Non abbiamo mai avuto un grande feeling con il Porto storicamente, dovremo stare attenti”.

Foto: Roma Twitter

Archivio: Altro