Ultimo aggiornamento: sabato 19 ottobre 2019 00:33

Della Valle: “Chiesa? Deve restare, Commisso non può presentarsi senza di lui”

07.06.2019 | 11:55

Diego Della Valle, ormai ex presidente della Fiorentina, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport ripercorrendo le sue tappe nel club viola: “In 17 anni abbiamo messo 300 milioni di euro nel club, per la precisione 285. Bilanci corretti, numeri chiari e documentati, non siamo mai ricorsi ad artifici come le plusvalenze gonfiate. Se dovessi dare un voto, per le emozioni e le soddisfazioni vissute, starei serenamente tra il 7 e l’8. Abbiamo messo Commisso nelle condizioni di fare meglio di noi, presto capirete in che modo lo abbiamo fatto. Pioli? Comportamento inspiegabile, quella scelta ci ha sorpreso. E’ una bravissima persona e un ottimo tecnico, per noi era l’ideale, se non se ne fosse andato lo avremmo tenuto. Mancavano due mesi al termine del campionato, c’era tutto il tempo per prolungare il contratto, dal nostro punto di vista il rapporto di fiducia non si era esaurito. Federico Chiesa? Deve restare e resterà almeno un altro anno. Io i contratti li rispetto e li faccio rispettare, Chiesa è centrale nel progetto sviluppato da Commisso. Lui non può presentarsi a Firenze senza Chiesa e lo sa bene. Se abbiamo scelto lui, è perché siamo convinti di fare il bene della Fiorentina”.

Foto: sito ufficiale Fiorentina